Cos'è il ciclo di vita internazionale del prodotto?

Il ciclo di vita internazionale del prodotto è un modello teorico che descrive come un'industria si evolve nel tempo e oltre i confini nazionali. Questa teoria traccia anche lo sviluppo del programma di marketing di un'azienda quando compete su fronti sia nazionali che esteri. I concetti del ciclo di vita del prodotto internazionale combinano principi economici, come lo sviluppo del mercato e le economie di scala, con il marketing del ciclo di vita del prodotto e altri modelli di business standard.

I quattro elementi principali della teoria del ciclo di vita del prodotto internazionale sono: la struttura della domanda del prodotto, la produzione, la concorrenza internazionale e la strategia di marketing e la strategia di marketing dell'azienda che ha inventato o innovato il prodotto. Questi elementi sono classificati in base alla fase del prodotto nel tradizionale ciclo di vita del prodotto. Introduzione, crescita, maturità e declino sono le fasi del ciclo di vita di base del prodotto.

Durante la fase di introduzione, il prodotto è nuovo e non completamente compreso dalla maggior parte dei consumatori. I clienti che comprendono il prodotto possono essere disposti a pagare un prezzo più elevato per un prodotto o un servizio all'avanguardia. La produzione dipende da manodopera qualificata che produce a breve termine con metodi di produzione in rapida evoluzione. Il mercato degli innovatori è principalmente domestico, occasionalmente si dirama verso la vendita del prodotto ai consumatori di altri paesi sviluppati.

La concorrenza internazionale di solito è inesistente durante la fase di introduzione, ma durante la fase di crescita i concorrenti nei mercati sviluppati iniziano a copiare il prodotto e vendere sul mercato interno. Questi concorrenti possono anche espandersi e iniziare l'esportazione, spesso a partire dalla contea che inizialmente ha innovato il prodotto. La fase di crescita è inoltre caratterizzata da uno standard di prodotto emergente basato sulla produzione di massa. Le guerre dei prezzi spesso iniziano quando l'innovatore si irrompere in una quantità crescente di paesi sviluppati, introducendo il prodotto in mercati nuovi e non sfruttati.

Ad un certo punto, il prodotto entra nella fase di maturità del ciclo di vita del prodotto internazionale e persino il mercato globale si satura, il che significa che quasi tutti coloro che vorrebbero acquistare il prodotto lo hanno acquistato, sia dall'azienda innovatrice che da uno dei suoi concorrenti. Le aziende competono per i restanti consumatori attraverso prezzi ridotti e funzionalità avanzate del prodotto. La produzione è stabile, con particolare attenzione ai metodi di produzione a riduzione dei costi, in modo che i prezzi ridotti possano essere trasferiti ai consumatori attenti al valore.

Gli innovatori del prodotto devono proteggere sia i mercati esteri che quelli domestici dalla concorrenza internazionale, sfociando infine in mercati in via di sviluppo più rischiosi alla ricerca di nuovi clienti. Quando il prodotto raggiunge la fase di declino, gli innovatori possono spostare la produzione in questi paesi in via di sviluppo nel tentativo di incrementare le vendite e mantenere bassi i costi. Durante il declino, il prodotto può diventare obsoleto nella maggior parte dei paesi sviluppati o il prezzo è talmente basso che il mercato diventa quasi saturo al 100%.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?