Che cos'è l'economia manageriale?

L'economia manageriale è una forma di economia che si concentra sull'applicazione di analisi economiche e statistiche per decisioni aziendali o gestionali. Di solito è una combinazione di teoria economica tradizionale ed economia pratica vista ogni giorno nell'ambiente aziendale. L'economia manageriale fornisce agli utenti un'analisi più quantitativa delle situazioni aziendali attraverso l'uso di formule matematiche e altri calcoli, tra cui analisi del rischio, analisi della produzione, analisi dei prezzi e budget del capitale. La maggior parte delle aziende utilizza una qualche forma di economia manageriale nelle proprie operazioni commerciali.

Le aziende spesso includono il rischio in un processo economico gestionale per determinare cosa potrebbe accadere se si verificasse un cambiamento significativo nell'economia o le società concorrenti iniziassero a vendere beni e servizi simili ai consumatori. L'analisi del rischio è la funzione aziendale di valutare l'entità del rischio nelle decisioni aziendali e l'ambiente economico generale. I modelli comuni di rischio economico includono alberi decisionali, teoria dei giochi di Nash o modello di determinazione del capitale di investimento (CAPM).

L'analisi della produzione è una funzione economica manageriale che si concentra sui processi di produzione interni di un'azienda. I manager riesaminano i processi di produzione interna per determinare l'efficienza dell'azienda che utilizza risorse economiche o input per produrre beni e servizi venduti ai consumatori. Questa funzione economica può includere l'uso della contabilità di gestione, che sviluppa metodi di allocazione dei costi che applicano i costi aziendali a singoli beni o servizi. Trovare modi per aumentare l'efficienza della produzione può aiutare le aziende a raggiungere un'economia di scala, che è la teoria economica secondo cui le aziende che massimizzano i loro processi di produzione possono ridurre i costi aziendali complessivi.

L'analisi dei prezzi è uno strumento economico classico basato sulla teoria economica delle curve di domanda e offerta. La teoria della domanda e dell'offerta di base afferma che i consumatori acquisteranno più beni a prezzi più convenienti e meno beni a prezzi più costosi. Le aziende che forniscono troppi beni a prezzi bassi potrebbero non realizzare profitti sufficienti, mentre offrire beni a prezzi più alti può limitare la quota di mercato dell'azienda. L'economia gestionale utilizza l'analisi dei prezzi per trovare il punto di equilibrio, che è dove l'azienda massimizzerà i suoi profitti attraverso un determinato importo di vendite ai consumatori.

Il budget di capitale è il processo di investimento che le aziende utilizzano quando acquistano importanti beni aziendali per produrre beni o servizi per i consumatori. Le società possono utilizzare la funzione di finanza aziendale presente nell'economia gestionale per determinare la quantità di debito che la società dovrebbe utilizzare per l'acquisto di importanti attività. L'uso di una combinazione di debito bancario o capitale proprio e finanziamento di investimenti privati ​​può aiutare le aziende a massimizzare le proprie risorse di capitale quando prendono decisioni in merito a investimenti di capitale o budget.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?