Che cos'è un editor accademico?

Un editore accademico lavora generalmente a tempo pieno o come libero professionista con editori, professori o studenti accademici per redigere e revisionare documenti di ricerca, tesi di laurea, manoscritti di libri accademici o altre pubblicazioni relative all'istruzione. La maggior parte dei redattori accademici ha una laurea specialistica in una o più discipline accademiche e ha forti capacità di scrittura / editing. Un'altra qualifica importante per diventare un editore accademico è una conoscenza approfondita degli standard accademici, compresi i requisiti di citazione. Un percorso di carriera alternativo, forse di natura part-time, può essere che un editore accademico lavori per un servizio di scrittura online.

L'esperienza professionale per rivedere e correggere accuratamente tutte le forme di contenuto accademico prima della pubblicazione è una qualità importante per un editore accademico. In breve, un editore accademico deve essere un esperto "paroliere". Molte pubblicazioni, ad esempio, richiedono anche che i manoscritti siano formattati in un certo modo, fino a includere un font e una spaziatura specifici. Un editore accademico deve anche essere un esperto nel formato di citazione per una particolare disciplina. I requisiti per le note a piè di pagina, le note di chiusura e le bibliografie possono variare a seconda del campo di studio e della pubblicazione.

Tra gli altri posti di lavoro, un editore accademico può scegliere di lavorare con una stampa universitaria, per un singolo professore o con un think tank. Gli editori accademici possono lavorare internamente per gli editori accademici per supervisionare l'editing, la formattazione e la correzione di bozze di opere accademiche. Alcuni professori si contraggono con redattori accademici freelance per rivedere il lavoro scritto per la grammatica, l'ortografia, lo stile o il controllo dei fatti prima di presentare formalmente i loro articoli o libri manoscritti agli editori accademici. Un editore accademico può anche lavorare con esperti di un think tank di politica pubblica o di una fondazione di ricerca privata per rivedere il testo nelle prossime pubblicazioni, online o in formato cartaceo.

I progressi tecnologici nel 21 ° secolo hanno consentito di ampliare le opportunità per i redattori accademici attraverso le società di scrittura online. Queste società offrono agli studenti servizi di editing e formattazione di vario tipo. Questo lavoro spesso consente a un editore di lavorare con orari flessibili, guadagnare entrate aggiuntive e aiutare gli studenti che potrebbero avere difficoltà con i loro corsi.

Il diverso campo dell'editoria accademica non ha necessariamente un requisito educativo uniforme. Negli Stati Uniti, tuttavia, molti redattori accademici hanno conseguito un master o un dottorato in inglese insieme a forse una specialità in un altro campo nelle discipline umanistiche o nelle scienze sociali o difficili. Questi corsi di laurea possono offrire opportunità sufficienti per rafforzare le capacità di editing. Molti redattori accademici hanno una formazione e esperienza come gli stessi autori pubblicati.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?