Che cos'è un lascito?

Il sostantivo lascito e il verbo, per lasciare in eredità , sono termini spesso associati alla scrittura di una volontà. Sostanzialmente si riferiscono alla lingua nella tua volontà, che indica come la tua proprietà fisica, di solito non i tuoi soldi, verrà distribuita dopo la tua morte. Un lascito può essere fatto per conto di un singolo individuo che erediterà la tua proprietà fisica, oppure può essere fatto a beneficio di un gruppo di individui, di una società o di un'organizzazione no profit o di beneficenza. A condizione che i tuoi lasciti non siano in contraddizione con la legge statale in materia di eredità della tua proprietà quando la tua volontà è messa alla prova, dovrebbero essere onorati.

È possibile effettuare lasciti per disporre di grandi quantità o piccole quantità di proprietà. Ad esempio, potresti fare testamento affermando che tuo figlio diventa il proprietario del tuo chalet in Svizzera. Sebbene un lascito possa essere grande, come per la cessione di beni immobili, molte persone hanno lasciato in eredità oggetti molto piccoli in una volontà che forse hanno un valore sentimentale. Ad esempio, potresti desiderare che un amico intimo abbia un particolare paio di orecchini che ha sempre ammirato, oppure puoi anche lasciare in eredità a tutti i membri della famiglia una ciocca di capelli.

A volte i lasciti sono chiamati condizionati, poiché si basano su determinate istruzioni o desideri che vengono eseguiti. Ad esempio, potresti lasciare in eredità una casa a un membro della famiglia, a condizione che la aprano come museo. Se il membro della famiglia non è in grado di farlo, è possibile fare altre disposizioni nella volontà per la disposizione di quella proprietà. Puoi anche lasciare in eredità gli animali, purché siano rispettati determinati standard di cura.

Un altro termine associato ai lasciti è il lascito residuo . Questa è la proprietà che rimane dopo aver fatto dichiarazioni specifiche sulla distribuzione della proprietà. È quindi possibile chiedere la distribuzione della proprietà residuale a coniugi, eredi, familiari o organizzazioni. Se sei irremovibile su determinate proprietà appartenenti a una determinata persona dopo la tua morte, è una buona idea dichiararlo in un testamento, poiché tutto ciò che non è incluso in un lascito diventa proprietà residuale e può essere eliminato dagli eredi in qualsiasi modo vedano in forma, anche se hai chiesto loro in modo informale di soddisfare i tuoi desideri.

Se hai molte richieste che vuoi fare, è estremamente importante che un avvocato elabori la tua volontà. L'avvocato può determinare quali dichiarazioni sulla disposizione della proprietà rese legali nello stato in cui risiedi e se eventuali eredi possano essere in grado di contestare un lascito. Ad esempio, se sei sposato o sei sotto la tutela di un'altra persona, potresti non essere legalmente in grado di fare alcun lascito. Le leggi sulla proprietà e sull'eredità possono prevalere sui lasciti se hai un coniuge o dei figli che ti sopravvivono, e se qualcun altro ha procura o tutela di te, qualsiasi lascito probabilmente non sopravviverà alla libertà vigilata, poiché potresti essere considerato di cattiva idea durante la creazione del tuo volontà.

Anche se può essere difficile pensare alla tua morte e chi otterrà o meriterà la tua proprietà in seguito, è risaputo che le volontà meno specifiche o nessuna volontà, specialmente quando è coinvolta una parte della proprietà, tendono ad essere una pietra di paragone per divisione della famiglia e cattiva volontà, anche tra familiari o amici in buoni rapporti reciproci. L'ultima cosa con cui vuoi lasciare i tuoi eredi è una lite o un dibattito familiare. Pertanto, fare lasciti e chiarire i tuoi desideri può aiutare a regolare le relazioni tese in quello che sarà già un momento difficile per coloro che ti sopravvivono.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?