Che cos'è un anno fiscale?

L'anno fiscale, noto anche come l'anno fiscale o il periodo contabile, è il periodo annuale dopo il quale un'azienda o una persona devono presentare le imposte. L'anno fiscale differisce in vari paesi. Alcuni paesi rispecchiano l'anno civile, da gennaio a dicembre, e altri danno l'anno fiscale un periodo di 12 mesi diverso. L'anno fiscale di solito non è il periodo in cui i contribuenti devono presentare le tasse, ma piuttosto il periodo durante il quale vengono calcolate le imposte. Per la maggior parte, le tasse non sono effettivamente archiviate e pagate fino alla fine del periodo fiscale di 12 mesi.

Le aziende spesso archiviano imposte e registri per sistemi diversi rispetto ai singoli contribuenti, determinando anni fiscali di aspetto diverso. Ad esempio, le nuove imprese potrebbero presentare una richiesta per un anno fiscale ridotto. Ciò accade se la data di inizio della società era da qualche parte nel mezzo dell'anno fiscale anziché all'inizio. Gli individui, tuttavia, non vivono anni fiscali brevi.

La maggior parte dei paesi allinea il proprio anno fiscale con l'anno civile. Questo è il caso della maggior parte dei contribuenti in paesi come gli Stati Uniti e la Cina. In altri paesi, tuttavia, gli anni fiscali non coincidono con l'anno civile, come in Nuova Zelanda, che ha un anno fiscale individuale dal 1 ° aprile al 21 marzo, e in Pakistan, che ha un anno fiscale dal 1 ° luglio al 30 giugno. Altro i paesi hanno istituito un anno fiscale diverso per le società e i governi rispetto agli individui. In Giappone, ad esempio, le imposte sul reddito individuali sono archiviate in base all'anno civile, ma le società sono autorizzate a presentare le imposte in base al proprio periodo di 12 mesi.

Transazioni diverse possono inoltre determinare un allineamento diverso tra l'anno di pagamento e quello fiscale. In casi speciali, gli azionisti a volte pagano le tasse sugli utili che non hanno ancora ricevuto, come nel caso di dividendi spillover. I dividendi di spillover si verificano quando una società annuncia che i suoi azionisti riceveranno un dividendo in futuro per un titolo che possiedono attualmente. Anche se quel dividendo non sarà distribuito fino al prossimo anno, le tasse per esso sono spesso pagate durante l'anno fiscale in cui la società ha fatto il suo annuncio.

In altri casi, le persone potrebbero effettivamente differire i pagamenti delle tasse agli anni successivi per gli utili che hanno già ricevuto; questo è comune nel mercato immobiliare. I contribuenti possono anche ritardare i pagamenti nel periodo contabile dell'anno precedente ricevendo una proroga di deposito. Una proroga di deposito è l'autorizzazione del governo a pagare le tasse dopo la normale scadenza. Le estensioni spesso concedono al contribuente altri 3-6 mesi da pagare.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?