Qual è il valore di rimborso?

Il valore di rimborso è l'importo che un emittente deve pagare per riacquistare qualche tipo di titolo prima che tale titolo raggiunga la sua data di scadenza. L'idea è quella di determinare quale prezzo consentirebbe all'emittente di effettuare questo tipo di transazione e ridurre al minimo la perdita o comunque trarre qualche beneficio dalla transazione. Le emissioni obbligazionarie sono un esempio comune di investimenti che possono essere rimborsati in qualche momento prima della data di scadenza.

Non esiste un modo unico per una società di calcolare il valore di rimborso associato a un determinato investimento. Possono entrare in gioco diversi fattori, tra cui il tempo rimanente fino alla scadenza del titolo, i benefici che si otterranno dalla chiamata anticipata dei titoli e l'ammontare che deve essere pagato per riguadagnare il controllo dei titoli. Gli emittenti possono scegliere di riscattare i titoli in anticipo per diversi motivi, tra cui la prospettiva di risparmio sul pagamento di interessi o dividendi che si applicherebbero se gli investitori detenessero i titoli fino alla data di scadenza.

Un modo per comprendere il valore di riscatto è quello di considerare un'emissione obbligazionaria rilasciata da un comune. L'obbligazione è strutturata per fornire agli investitori pagamenti di interessi periodici nell'arco della durata di dieci anni dell'obbligazione. Nei termini del contratto obbligazionario, l'emittente si riserva il diritto di chiamare l'obbligazione in punti specifici della sua vita, stabilendosi con gli investitori secondo le disposizioni contenute nel contratto. Se l'emittente sta valutando la possibilità di chiamare l'obbligazione dopo sette anni, è necessario valutare il prezzo che deve essere pagato agli investitori, sia in termini di capitale sia di eventuali interessi accumulati dovuti alla data dell'obbligazione. Qualora l'emittente ritenga che ciò sia nel migliore interesse del comune e gli consenta di ritirare anticipatamente l'obbligazione, deviando i risparmi in altre attività a beneficio della giurisdizione, il valore di rimborso sarà considerato accettabile.

Gli investitori devono inoltre considerare il valore di rimborso degli investimenti prima di effettuare effettivamente un acquisto. In questo modo è più semplice determinare il livello di rendimento che verrà raggiunto se l'emittente desidera riscattare lo strumento prima della data di scadenza concordata. Se la prima opportunità di riscatto non produrrà un rendimento che l'investitore considera ragionevole, è probabile che l'investitore debba rinunciare all'opportunità e cercare investimenti che hanno maggiori probabilità di generare il livello di rendimento desiderato.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?