Come sono correlati bipolare e schizofrenia?

Sebbene il bipolare e la schizofrenia siano ancora, per la maggior parte, considerati due distinte malattie psichiatriche, sono correlati in molti modi. Entrambe le malattie di solito si sviluppano nella tarda adolescenza o nella prima età adulta. È stato riscontrato che i fattori causali genetici sono molto simili nelle due malattie cerebrali; entrambi i disturbi compaiono spesso nelle stesse famiglie. Ad alcune persone vengono diagnosticati sintomi di entrambe le malattie. Anche la schizofrenia e il disturbo bipolare o maniaco-depressivo condividono sintomi e trattamenti comuni.

Alcuni farmaci prescritti per entrambi i livelli inferiori di bipolare e schizofrenia della proteina chinasi C (PKC) nel cervello. Si ritiene che alti livelli di questa proteina del cervello aumentino la gravità dei sintomi correlati ad entrambe le malattie come l'udire o vedere cose che non ci sono, avere pensieri sfrenati e sperimentare convinzioni grandiose o false, relative al potere personale. In quello che viene chiamato l' umore disforico nella schizofrenia, gli schizofrenici sperimentano spesso una grave irritabilità, ansia e depressione simili a ciò che i bipolari o i maniaco-depressivi tendono ad avere nei loro periodi depressivi. Se non curati, sia i bipolari che gli schizofrenici sono estremamente propensi ad abusare di droghe o alcol come un modo di "automedicazione".

La principale differenza tra i sintomi della schizofrenia e il disturbo bipolare è l'umore. La malattia bipolare è considerata un disturbo dell'umore caratterizzato da due stati d'animo estremi: ottimismo maniacale e disperazione depressiva. Gli stati d'animo distinti sono così gravi che interferiscono con la vita quotidiana del bipolare; viene spesso prescritto uno stabilizzatore dell'umore come il litio. Gli schizofrenici non hanno due periodi distinti di umore, ma piuttosto sperimentano continuamente diversi gruppi di sintomi noti come negativi e positivi; questi possono essere controllati con farmaci antipsicotici come Haldol. I sintomi negativi sono i più difficili da trattare con i farmaci; mostrano come sotto-funzionante, come una mancanza di emozione, parola o espressione, mentre i sintomi schizofrenici positivi sono iper-funzionanti, come sentire voci o credere nel possesso di poteri sovrumani.

È possibile che una persona abbia entrambe le malattie o almeno sintomi sovrapposti. Una diagnosi schizoaffettiva si riferisce a una persona con schizofrenia e un disturbo dell'umore come bipolare o depressione maggiore. Un disturbo depressivo maggiore differisce dal bipolare in quanto privo della fase maniacale. Il bipolare e la schizofrenia sono considerati particolarmente correlati. Gli studi hanno dimostrato che avere la schizofrenia rende una persona più suscettibile allo sviluppo del disturbo bipolare.

Avere familiari con schizofrenia o disturbo bipolare aumenta il rischio di sviluppare una o entrambe le malattie. Una famiglia con una storia di una malattia probabilmente avrà anche l'altro disturbo. Il bipolare e la schizofrenia hanno componenti genetiche collegate a entrambi i disturbi cerebrali.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?