Quanto è comune la paura del rifiuto?

La paura del rifiuto è un problema relativamente comune. Molte persone hanno sperimentato la paura del rifiuto ad un certo punto della loro vita, e non è particolarmente insolito per queste paure sopraffare le persone e diventare socialmente debilitanti. Molti esperti ritengono che la paura del rifiuto sia radicata in un impulso sociale tribale evolutivo e, in tal senso, potrebbe essere una paura tanto primordiale quanto la paura di un animale pericoloso. Essere respinti nei tempi primordiali potrebbe essere stato devastante per lo stato di una persona, che potrebbe essere potenzialmente pericoloso in quell'ambiente. Tale pericolo potrebbe aver creato una pressione evolutiva verso lo sviluppo di una naturale paura del rifiuto.

Per molte persone, la possibilità di essere respinta può sembrare incredibilmente scoraggiante: affrontare il rifiuto può essere spaventoso quasi quanto il pericolo fisico. In casi come questi, può essere difficile per le persone vedere obiettivamente il rifiuto e spesso non hanno la capacità di mettere le cose in prospettiva. Per le persone in questa situazione, può essere utile che qualcun altro delinei le reali probabili conseguenze di un potenziale rifiuto in modo che possano essere confrontate con lo scenario disastroso e peggiore immaginato della persona. Questo a volte può aiutare le persone a evitare di essere congelate dalle loro paure.

Quando le persone temono il rifiuto, a volte può avere l'effetto di farle sembrare meno sicure, e per questo motivo la paura può effettivamente avere risultati auto-soddisfacenti. Alcune persone trovano più facile affrontare il rifiuto una volta che si rendono conto che la loro paura sta effettivamente aumentando le loro possibilità di rifiuto. Una volta che le persone ottengono un po 'di fiducia, il loro tasso di rifiuto spesso diminuisce in modo significativo e questo può anche auto-rafforzarsi allo stesso modo in cui la paura si autoavvera.

Per alcune persone, la visualizzazione può essere una strategia utile per affrontare il rifiuto. Ci sono molti esercizi costruiti attorno a questo tipo di terapia, e la maggior parte di essi comporta la visualizzazione di una situazione in cui normalmente nasce la paura del rifiuto. La persona si concentrerà sulla visualizzazione di se stessa superando la sua paura e ricevendo un risultato positivo. Con un uso ripetuto, questo tipo di terapia può ridurre gradualmente la paura di una persona nella sua vita quotidiana.

Un'altra strategia utile per alcune persone è smettere di pensare alle conseguenze del rifiuto e concentrarsi sulle possibili ricompense dell'accettazione. Per le persone che sono generalmente motivate da aspetti negativi, questo può essere un modo utile per invertire la tendenza. A volte permette loro di vedere le cose sotto una luce diversa, mentre consente loro di comprendere meglio i modi in cui il rifiuto potrebbe trattenerli.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?