Quali sono i sintomi di Campylobacter?

Il Campylobacter o, più appropriatamente, la Campilobatteriosi è un'infezione batterica causata dall'ingestione dei batteri Campylobacter. Ciò può verificarsi in una varietà di impostazioni. A volte viene chiamata diarrea del viaggiatore (anche se questo nome può essere applicato a diverse infezioni batteriche), ma può accadere altrettanto facilmente a casa. È più associato a mangiare pollame crudo, bere latte crudo o acqua contaminata e venire a contatto con le feci degli animali (senza lavarsi le mani). I sintomi di Campylobacter tendono ad essere simili a molti flus dello stomaco e ad altre infezioni da intossicazione alimentare.

Per la maggior parte delle persone i sintomi del campylobacter inizieranno solo pochi giorni dopo l'esposizione e probabilmente dureranno da due giorni a un'intera settimana, anche se alcune persone potrebbero ammalarsi per un paio di settimane. Le persone possono avere la febbre e di solito hanno dolori allo stomaco o crampi molto forti. Molto spesso, la diarrea acquosa che può contenere sangue si verifica per diversi giorni. Questa diarrea esplosiva è scomoda e può rischiare una grave disidratazione se una persona non continua a bere liquidi. In alcune persone questo rischio è aumentato perché avvertono anche vomito.

Nella maggior parte dei casi i sintomi di campylobacter sopra menzionati sono gli unici. Si risolvono senza molto trattamento tranne riposo e liquidi. La maggior parte delle persone non si rende nemmeno conto di avere un'infezione batterica e invece calcola la propria malattia con "influenza allo stomaco". In alcuni casi, tuttavia, i sintomi del campylobacter possono peggiorare e creare complicazioni molto difficili.

I sintomi estesi del campylobacter o le complicanze dell'infezione potrebbero includere lo sviluppo della sindrome di Guillain-Barre, che può provocare la paralisi. Ciò si verifica solo nello 0,1% delle persone che sono state infettate, ma è ancora una delle complicazioni degne di nota. Un'altra complicazione associata a questa malattia è lo sviluppo dell'artrite. Ancora una volta, questo è raro e la maggior parte delle persone non lo svilupperà.

I sintomi di Campylobacter sono in gran parte miserabili e se la condizione persiste per diverse settimane, può creare rischio di disidratazione. Qualsiasi tipo di intossicazione alimentare è più pericoloso per i soggetti vulnerabili dal punto di vista medico. Ciò includerebbe i giovani e gli anziani, e chiunque soffra di una malattia cronica.

Il modo migliore per tenere al sicuro questo batterio è non farlo mai in bocca. Ciò significa assicurarsi che eventuali fonti d'acqua siano prive di contaminazione (bere acqua in bottiglia nei paesi in via di sviluppo), assicurarsi di cuocere il pollame accuratamente alla temperatura raccomandata, evitando di utilizzare lo stesso tagliere per verdure che viene utilizzato per la carne e non bere crudo latte. Si raccomandano anche buone pratiche di lavaggio delle mani, specialmente in qualsiasi luogo in cui una persona potrebbe essere esposta alle feci degli animali.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?