Quali sono i disturbi dello sviluppo?

I disturbi dello sviluppo sono condizioni che compromettono lo sviluppo fisico, sociale e psicologico di un bambino e si manifestano prima dei 18 anni. Un ampio spettro di disturbi è classificato come di natura evolutiva e varia in gravità ed espressione. Il trattamento per un disturbo dello sviluppo dipende spesso dalla natura, dal grado e dalla manifestazione della menomazione. Con un intervento precoce, la prognosi per un individuo con un disturbo dello sviluppo è favorevole con un adeguato supporto, trattamento e terapia.

Le restrizioni cognitive e fisiche che durano tutta la vita che compromettono la capacità di un individuo di funzionare sono conosciute come disabilità dello sviluppo e sono classificate come un disturbo dello sviluppo. Gli individui a cui viene diagnosticata una forma di disturbo dello sviluppo, come la sindrome di Down o una disabilità intellettuale, possono presentare difficoltà di funzionamento e hanno bisogno di assistenza con capacità di vita, apprendimento, auto-cura e direzione indipendenti. In caso di disabilità intellettiva, è difficile confermare una diagnosi precoce a meno che non sia presente una condizione secondaria, come la sindrome di Down.

I disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD) sono un gruppo di disturbi caratterizzati da una compromissione di molteplici funzioni, comprese le capacità di comunicazione e socializzazione. Conosciuto anche come disturbi dello spettro autistico, questi disturbi includono la sindrome di Asperger, l'autismo, la sindrome di Rett e il disturbo disintegrativo dell'infanzia (CDD). Le capacità, i comportamenti e le attitudini dei bambini con diagnosi di PDD sono vari quanto i sintomi che accompagnano i disturbi associati.

L'insorgenza dei sintomi per i PDD si verifica generalmente prima che un bambino compia tre anni. I genitori possono notare che il bambino ha dei momenti difficili con la lingua, problemi di relazione e di interazione con ciò che lo circonda e non si adatta bene ai cambiamenti. I bambini con un disturbo pervasivo dello sviluppo possono anche esibire comportamenti ripetitivi o movimenti del corpo. Alcuni bambini con PDD sono non verbali, mentre altri sono in grado di parlare, ma possiedono un vocabolario limitato e parlano in brevi frasi.

Una diagnosi di PDD viene di solito fatta esaminando la storia familiare e conducendo un esame fisico. Non esiste un singolo test diagnostico per confermare definitivamente una diagnosi, né esiste una cura per la PDD. Il trattamento per questa classe di disturbi generalmente include l'uso di farmaci e terapia individualizzata.

Simile al PDD è un'altra classe di disturbi, denominati disturbi dello sviluppo specifici (SDD). Questi disturbi influenzano una singola area dello sviluppo di un bambino. Divisi in categorie distinte, specifici disturbi dello sviluppo influenzano la parola e il linguaggio, le abilità scolastiche e la funzione motoria.

I disturbi del linguaggio associati alla SDD comprendono lisping, balbuzie e afasia, che sono caratterizzati da una perdita o compromissione delle capacità comunicative. I disturbi dell'apprendimento comprendono dislessia, incapacità di ortografia e lettura, disabilità matematica nota come discalculia e una carenza di scrittura nota come disgrafia. Gli individui con una compromissione della funzione motoria associata a SDD possono presentare una mancanza di coordinazione fisica associata ad alcuni aspetti della dispraxia dello sviluppo. Disturbi specifici dello sviluppo sono spesso trattati con fisioterapia, terapie occupazionali e del linguaggio, tutoraggio e istruzione personalizzati.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?