Quali sono le diverse cause di un sonno eccessivo?

Un sonno eccessivo, noto anche come ipersonnia, si verifica quando una persona dorme troppo ogni notte per due settimane o più. Ciò equivale a circa dieci ore di sonno a notte per un adulto. Le cause dell'eccesso di sonno sono generalmente legate alle abitudini quotidiane che possono essere modificate per aiutare a trattare i problemi di sonno eccessivo. Un sonno eccessivo può portare a letargia o lentezza durante le ore diurne, accompagnati da un bisogno di fare un pisolino, una sensazione di apatia, difficoltà a motivarsi per compiti semplici, difficoltà a prestare attenzione e difficoltà a conservare le informazioni. Una delle cause più comuni di sonno eccessivo è la depressione.

La depressione è uno stato di sentimento triste, senza speranza o altrimenti malinconico da diverse settimane a diversi anni. La depressione spesso non viene curata, il che significa che anche i disturbi del sonno che possono essere associati alla depressione non vengono trattati. Mentre la depressione può portare all'insonnia, può anche portare a un sonno eccessivo. Un malato può non sentirsi motivato ad alzarsi dal letto, può dormire in orari strani durante il giorno e potrebbe non avere motivo di stare sveglio la notte. Il sonno eccessivo può effettivamente esacerbare la depressione e viceversa.

Cambiamenti temporanei nella routine quotidiana possono anche portare a ipersonnia. Non è insolito dormire di più dopo essersi trasferiti in una nuova posizione in un fuso orario diverso, ad esempio, per consentire al corpo di adattarsi al nuovo programma. Il programma del sonno può essere interrotto in modo più permanente durante tali mosse, anche se la scelta di svegliarsi e andare a dormire a orari specifici può correggere l'ipersonnia in questo caso. I farmaci possono anche causare ipersonnia e la cessazione dell'assunzione dei farmaci di solito porta alla fine di un sonno eccessivo. Ciò può richiedere diversi giorni o addirittura settimane, poiché le sostanze chimiche contenute nel trattamento alla fine lasciano il corpo.

Le cause più gravi di ipersonnia includono danni al cervello e malattie come la mononucleosi. Anche i comuni raffreddori possono causare ipersonnia mentre il corpo combatte per combattere un'infezione o batteri. I danni al cervello derivanti da un colpo alla testa o da altre lesioni possono alterare permanentemente i modelli di sonno e tali condizioni devono essere trattate solo da professionisti in campo medico. L'ipotiroidismo è un'altra malattia che può alterare i modelli di sonno e favorire un sonno eccessivo, e questa malattia è generalmente trattata con farmaci.

Le persone in sovrappeso sono generalmente considerate più a rischio di ipersonnia, che può anche esacerbare l'aumento di peso. Il metabolismo del corpo rallenta durante il sonno, il che significa che il corpo produce meno energia, il che a sua volta rende più difficile bruciare i grassi e perdere peso.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?