Quali sono le cause più comuni di una tensione deltoide?

Le cause più comuni di una tensione deltoide includono lesioni legate allo sport, che sono generalmente causate da movimenti improvvisi o duri del muscolo. Questo può includere qualsiasi sport, ma soprattutto quelli che richiedono un sollevamento come il sollevamento pesi o il lancio, come il baseball. Occasionalmente altri traumi, come sollevare i bambini in modo improprio, incidenti stradali o dormire in una posizione scomoda, possono anche causare uno sforzo, il trattamento dipenderà dalla gravità e dal tipo di sforzo.

Quando la deformazione deltoidea è causata da una lesione, il primo passo nel trattamento è determinare la gravità della deformazione. Questo può essere fatto discutendo il livello di dolore che l'atleta sta vivendo combinato con quanto è in grado di muovere il muscolo. Il muscolo deltoide si trova sulla spalla e consente al braccio di spostarsi sia lateralmente che in avanti. È un muscolo importante usato quando si praticano molti sport, rendendolo particolarmente soggetto a lesioni.

Qualsiasi movimento improvviso o a scatti può potenzialmente causare una tensione deltoide se eseguito in modo errato. Anche un trauma contusivo, che può verificarsi in sport come il calcio o un incidente, può causare stress. I sintomi includono rigidità muscolare, indolenzimento, dolore durante lo spostamento, calore nell'area dello sforzo e difficoltà a sollevare il braccio in avanti o fuori di lato. Nei casi più gravi, il muscolo può essere lacerato o rotto e richiede una riabilitazione minore per guarire correttamente.

Il trattamento per un ceppo deltoide dipenderà dalla gravità della lesione. Distorsioni minori possono generalmente essere trattate con ghiaccio applicato sulla zona per ridurre il gonfiore e ridurre il dolore, seguito da una giornata intera o due di riposo. Successivamente, il muscolo può essere usato lentamente e delicatamente. Gli sport non devono essere ripresi per almeno una settimana dopo un leggero sforzo o distorsione.

I ceppi più gravi dovrebbero di solito essere visti da un medico. I raggi X possono essere eseguiti per escludere qualsiasi possibilità di frattura. Una volta stabilito che una tensione deltoide è la causa del disagio, al paziente potrebbe essere richiesto di riposare il braccio per diverse settimane per consentire al muscolo di guarire se stesso. Possono anche essere prescritti farmaci per il dolore. Una volta iniziata la guarigione, è possibile riprendere l'esercizio leggero per rafforzare il muscolo.

In molti casi, gli atleti possono riacquistare la piena funzionalità del muscolo con una corretta riabilitazione. Ciò è più probabile con ceppi meno gravi e con un lungo periodo di riposo per la guarigione prima di riprendere le attività. Se il muscolo viene usato troppo intensamente durante il periodo di guarigione, la possibilità di ulteriori lesioni è notevolmente aumentata.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?