Che cos'è una cisti bronchiale?

Una cisti bronchiale è una crescita del tessuto anormale ma non cancerosa che si sviluppa solitamente nella trachea, nel polmone o nella cavità tra i polmoni di una persona. Questo tipo di cisti può non causare sintomi a meno che non si infetti o inizi a causare la compressione dei tessuti circostanti. Ad esempio, può diventare abbastanza grande da causare un disallineamento degli organi interni.

Le cisti possono formarsi in molte diverse parti del corpo. Una cisti è una sacca che è riempita di liquido, aria o tessuto solido o semi-solido. Le cisti non sono funzionali, il che significa che non servono a uno scopo e non avvantaggiano il corpo.

Chiamata anche cisti broncogena, una cisti bronchiale è tipicamente presente alla nascita. Sebbene i bambini siano nati con loro, potrebbero non essere diagnosticati in giovane età. Invece, il paziente può avere la cisti per molti anni prima di sviluppare i sintomi. In effetti, molte persone non scoprono queste cisti fino a quando non sono passati dall'infanzia e dall'adolescenza.

Nonostante il fatto che una cisti bronchiale stessa non possa causare sintomi, può comunque minacciare la vita di una persona o contribuire alla malattia. Può comprimere le strutture vitali del corpo, diventando abbastanza grande da interferire con altri organi del corpo. La compressione degli organi è di particolare preoccupazione quando colpisce i bambini, poiché i loro organi sono vicini in uno spazio più piccolo del corpo. Ciò significa che una cisti può iniziare a causare gravi problemi prima in un bambino rispetto a quanto accadrebbe in un adulto. A volte anche le cisti si rompono e sanguinano.

Ci sono molti sintomi che possono svilupparsi quando una persona ha una grande cisti bronchiale. La persona può sviluppare una tosse persistente, ad esempio, che è spesso il sintomo più evidente per qualcuno con cisti bronchiali. Le persone con questa condizione possono sviluppare stress respiratorio a seguito della compressione di tessuti e strutture nell'area. A volte le persone sviluppano persino adenocarcinoma o rabdomiosarcoma, entrambe condizioni cancerose, a causa di una cisti bronchiale. Se una cisti bronchiale si rompe o sviluppa infezione, possono derivarne dolore, disagio e rilascio di liquidi, incluso il sangue.

I test di radiologia sono in genere utilizzati nella diagnosi di cisti bronchiali. Gli ultrasuoni vengono spesso utilizzati sui neonati, mentre le radiografie e le tomografie computerizzate (CAT) possono essere più utili per gli individui più anziani. Una volta scoperti, i medici raccomandano spesso un intervento chirurgico per rimuovere questi tipi di cisti. A volte i medici usano la chirurgia a cielo aperto per rimuovere le cisti bronchiali, ma possono anche essere utilizzate tecniche di chirurgia laser.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?