Che cos'è un ecografia pelvica?

Un ecografia pelvica è un test di diagnostica per immagini utilizzato per visualizzare la struttura interna degli organi nella regione pelvica. I maschi possono aver bisogno di un ecografia pelvica per esaminare le vescicole prostrate, vescicali o seminali. Infertilità, dolore pelvico inspiegabile o sanguinamento vaginale anormale possono indicare la necessità per una donna di sottoporsi a un esame ecografico. Il test non invasivo viene utilizzato per diagnosticare disturbi riproduttivi, inclusi fibromi, cisti e polipi, e può indicare la necessità di ulteriori test per il carcinoma del colon-retto o della prostata. Questa procedura è indolore e di solito richiede solo un appuntamento di 15 minuti.

L'ecografia viene comunemente utilizzata durante la gravidanza per misurare la crescita del nascituro. Le immagini prodotte possono rivelare la quantità di liquido amniotico all'interno dell'utero e qualsiasi problema di sviluppo che il bambino potrebbe avere. Un ecografia viene utilizzato per confermare la data di scadenza di una gravidanza e determinare il posizionamento della placenta quando si avvicina il momento del parto.

L'ecografia pelvica può essere somministrata mediante esame transvaginale, transrettale o transaddominale. Quale usato dipende dall'organo o dalla condizione medica per la quale la persona viene valutata. In alcuni casi, il medico consiglierà una combinazione di esami ecografici per ottenere una registrazione completa delle immagini dell'intera regione pelvica.

Prima di un ecografia pelvica transaddominale, una persona dovrà bere un grande volume di acqua. Una vescica piena consente alle onde sonore trasmesse dalla macchina ad ultrasuoni di produrre immagini più chiare per la valutazione. La persona può provare un forte bisogno di urinare durante l'esame.

Durante l'ecografia transaddominale, una persona dovrà sdraiarsi sulla schiena. Il tecnico che amministra il sonogramma pelvico applicherà una sostanza in gel sulla zona addominale. Il gel aiuta nella trasmissione delle onde sonore durante i test. Un piccolo strumento portatile chiamato trasduttore viene delicatamente fatto scorrere sull'addome e le immagini vengono proiettate sullo schermo di un computer vicino. Il tecnico è in grado di etichettare le immagini viste durante l'ecografia pelvica per una rapida valutazione da parte del medico.

Un sonogramma pelvico transvaginale produce immagini da un piccolo trasduttore inserito nella vagina. Viene eseguito in un ambiente simile a un esame ginecologico annuale. Una donna dovrà sdraiarsi su un lettino da visita e mettere i piedi sulle staffe. Il trasduttore è lubrificato e posizionato all'interno della vagina. Le immagini prodotte vengono immediatamente trasmesse allo schermo di un computer vicino e salvate per riferimento futuro.

Il sonogramma pelvico transrettale viene di solito eseguito su uomini sottoposti a valutazione di salute prostrata o carcinoma del colon-retto. Durante la valutazione, un uomo dovrà giacere dalla sua parte sul tavolo dell'esame. Il tecnico inserirà un trasduttore molto piccolo lubrificato attraverso l'ano e nel retto. Nessun disagio residuo si manifesta di solito dopo un ecografia transrettale.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?