Che cos'è la compromissione corticale?

La compromissione corticale è una compromissione della vista causata da lesioni al cervello, mentre gli occhi e i nervi ottici rimangono sani e di aspetto normale. Conosciuto anche come compromissione della vista corticale o cecità corticale, la compromissione corticale può essere causata da una serie di cose diverse e le opzioni di trattamento disponibili sono variabili. La diagnosi di questa condizione può essere complicata, poiché le persone di solito vedono gli oftalmologi per problemi agli occhi e un neurologo è meglio attrezzato per valutare i pazienti con questa condizione.

Sebbene questa condizione sia talvolta chiamata cecità corticale, i pazienti con insufficienza corticale non sono effettivamente ciechi. I sintomi della compromissione corticale possono includere mancanza di percezione della profondità, restringimento della visione, cambiamenti nella qualità della visione nel corso della giornata, sensibilità alla luce, difficoltà con visione a basso contrasto e altri problemi visivi. Durante una visita oculistica, gli occhi e i nervi ottici del paziente appariranno funzionalmente normali. Storicamente, si pensava che alcuni pazienti con questa condizione stessero fingendo i loro problemi perché non si trovava nulla di fisicamente sbagliato negli occhi.

Se viene valutato il cervello del paziente, tuttavia, saranno evidenti segni di danno al cervello. Una causa comune di compromissione corticale è l'ischemia, in cui il flusso sanguigno al cervello è limitato durante gli ictus, vicino agli annegamenti e all'asfissia. Anche le lesioni traumatiche al cervello possono causare questa condizione, così come i tumori e le malattie degenerative che coinvolgono il cervello. Uno studio di imaging medico del cervello mostrerà alcune aree di danno e il paziente potrebbe avere anche altre menomazioni.

Le opzioni terapeutiche per la compromissione corticale dipendono dalla causa della lesione cerebrale che porta al problema. Se le cellule cerebrali sono morte, non possono essere resuscitate, ma alleviare la pressione causata da tumori e gonfiore nel cervello potrebbe ripristinare la visione del paziente. I farmaci possono controllare alcune malattie degenerative e i pazienti possono anche indossare occhiali, bende sull'occhio e altri dispositivi per affrontare i loro problemi di vista. Per i pazienti con estrema sensibilità alla luce, le lenti polarizzate possono essere utili.

Un paziente con insufficienza corticale può anche beneficiare di ausili per l'ipovisione. Ciò include cose come lenti di ingrandimento per testo, libri a stampa di grandi dimensioni ed etichette ad alto contrasto per gli oggetti in casa. A seconda del livello di compromissione, attività come la guida possono essere limitate, ma il paziente può generalmente godere di un livello di attività elevato, incluso impegnarsi in attività specificamente progettate per le persone con cecità o altri disturbi della vista. Le persone con disabilità visive possono essere trovate sulle piste da sci, sul posto di lavoro e in un'ampia varietà di altri contesti con l'assistenza della tecnologia adattiva e degli ausili personali.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?