Che cos'è l'epistassi posteriore?

L'epistassi posteriore è sanguinamento che proviene dalla parte posteriore del naso. È molto meno comune dell'epistassi anteriore, che sanguina dalla parte anteriore del naso. Solo circa il dieci percento dei casi di epistassi o sangue dal naso è posteriore. Nell'epistassi posteriore, la quantità di sanguinamento può essere piuttosto grande e può essere necessario un trattamento in ospedale.

Quando il sanguinamento proviene dalla parte posteriore del naso, in genere origina dai rami di quelle che sono chiamate le arterie sfenopalatine nella cavità nasale posteriore. Cause di epistassi posteriori possono derivare dal naso stesso e possono includere condizioni come infezioni, allergie e lesioni. In alternativa, una malattia che colpisce tutto il corpo può provocare sanguinamento nasale. Tali condizioni potrebbero includere disturbi della coagulazione del sangue, come l'emofilia, o disturbi come malattie del fegato e leucemia.

Uno dei segni più evidenti dell'epistassi posteriore è un medico che non riesce a trovare alcuna fonte di sanguinamento nella parte anteriore del naso. Può anche apparire evidente quando il sanguinamento continua anche dopo l'applicazione di un impacco sulla parte anteriore del naso. Se c'è sangue proveniente da entrambe le narici, ciò può essere un'indicazione dell'epistassi posteriore, sebbene all'inizio possa verificarsi sanguinamento da una sola narice. A volte, poiché il sanguinamento proviene dalla parte posteriore del naso, si vede sangue che scorre nella parte posteriore della gola. In alcuni casi, potrebbero non esserci sintomi di epistassi posteriore, ma in altri possono verificarsi anemia, tosse o vomito di sangue o sangue nelle feci.

I trattamenti di epistassi posteriori di solito comportano l'uso di una confezione nasale, che viene messa in atto da uno specialista di orecchie, naso e gola. Un branco nasale è costituito da un batuffolo di garza, che viene manovrato in posizione usando un tubo flessibile chiamato catetere. Il catetere viene inserito in una narice prima di essere spinto verso la parte posteriore della cavità nasale, arrotondato e giù nella gola e fuori attraverso la bocca. Un pacco di garza viene fissato all'estremità della bocca del catetere e questo viene quindi spostato in posizione tirando l'estremità della narice del catetere fino a quando il pacco di garza viene inserito nella parte posteriore del passaggio nasale. Mentre sigilla l'apertura nella parte posteriore del naso e preme sulla fonte del sanguinamento, il pacchetto può aiutare a fermare l'emorragia.

Un trattamento alternativo per l'epistassi posteriore prevede l'uso di quello che viene chiamato un dispositivo a doppio palloncino, che viene inserito in una narice. Il dispositivo viene quindi passato alla parte posteriore del naso e viene gonfiato un palloncino posteriore. Questo si trova nella parte posteriore della cavità nasale, causando il flusso di sangue. Un palloncino anteriore viene gonfiato nella parte anteriore del naso per ancorare il palloncino posteriore e impedirne lo spostamento verso il basso e interferire con la respirazione.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?