Qual è la connessione tra allattamento al seno e ittero?

L'allattamento al seno e l'ittero sono collegati in un modo unico. L'ittero comune, che si verifica in oltre il 60% di tutti i neonati, è il risultato dell'eccesso di bilirubina nel corpo, che porta a ingiallire la pelle e gli occhi. Oltre a questo tipo comune di ittero, ci sono anche ittero e ittero durante l'allattamento. Mentre queste condizioni sono rare e in genere non richiedono alcun trattamento oltre all'aumento dell'allattamento, il monitoraggio di questi problemi di allattamento al seno e ittero è importante per mantenere la salute di un neonato.

L'ittero del latte materno non ha una causa nota, anche se si ritiene che funzioni nelle famiglie. La teoria più comune su questa connessione all'allattamento al seno e all'ittero è che qualcosa nel latte materno inibisce la rottura della bilirubina nel bambino. Ciò non significa che ci sia qualcosa di sbagliato nel latte materno o che l'allattamento debba essere interrotto. L'ittero del latte materno si verifica in poco più del 2% di tutti i neonati e di solito si risolve da solo quando un neonato ha 12 settimane.

Questo problema del latte materno e dell'ittero viene trattato mediante un monitoraggio regolare dei livelli di bilirubina e un aumento degli infermieri. Sono necessarie almeno otto sessioni di cura al giorno; a seconda dello stile di allattamento del bambino, questo numero può essere molto più alto. Finché i livelli di bilirubina rimangono al di sotto di 20 mg, in genere non è necessario alcun altro trattamento. Se i livelli superano questo intervallo, potrebbe essere necessario che il bambino riceva trattamenti di fototerapia fino a quando la bilirubina non raggiunge un livello accettabile.

L'allattamento al seno e l'ittero sono anche collegati da una condizione nota come ittero durante l'allattamento. Ciò si verifica quando il bambino non riceve abbastanza latte per eliminare la bilirubina dal suo sistema. Può essere causato da un fermo improprio, che ostacola la capacità del bambino di drenare completamente il seno, una rigida programmazione delle poppate e, in rari casi, una mancanza di approvvigionamento di latte.

L'ittero all'allattamento al seno è in genere trattato con l'aiuto di un consulente per l'allattamento o uno specialista. Il consulente può aiutare la madre a determinare se il bambino si blocca correttamente, riceve abbastanza latte e si nutre abbastanza spesso. In genere, offrire il seno ogni volta che il bambino sembra voler qualcosa, anche se ha appena finito di allattare un po 'di tempo fa, è sufficiente per aumentare l'assunzione di latte.

Come per l'ittero nel latte materno, l'ittero durante l'allattamento potrebbe dover essere trattato con fototerapia se i livelli di bilirubina diventano troppo alti. Occasionalmente, la madre potrebbe aver bisogno di pompare e nutrire il bambino da un biberon, o offrire una formula, per uno o due giorni al fine di eliminare l'eccesso di bilirubina dal corpo. Molto raramente una mamma ha bisogno di interrompere completamente l'allattamento al seno; pompare allo stesso tempo che il bambino mangia da una bottiglia può aiutare la madre a mantenere la sua scorta.

Lo stress dell'allattamento al seno e dell'ittero può essere travolgente sia per la madre che per il bambino. Il latte materno è tuttavia quasi sempre il miglior trattamento per l'ittero e può aiutare il bambino a rimanere il più sano possibile. Lavorare a stretto contatto con il pediatra del bambino e un consulente per l'allattamento esperto può aiutare a risolvere questi problemi di allattamento e ittero.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?