Qual è la differenza tra influenza suina e influenza stagionale?

L'influenza suina e l'influenza stagionale possono coesistere durante una stagione influenzale, ma ci sono una serie di differenze tra loro, da come il virus si diffonde a quanto tempo si sentirà in coloro che lo contraggono; ci sono anche differenze nel modo in cui il sistema immunitario reagisce a loro. Forse la differenza più importante è che si può contare sull'influenza stagionale per infettare la popolazione in un momento relativamente regolare, ma non c'è modo di sapere quando, dove o quanto sarà grave l'influenza suina.

Si può contare su una varietà di influenza per fare cicli annuali in tutta la popolazione. A seconda della zona, si manifestano focolai di influenza stagionale con una certa regolarità; questa prevedibilità offre agli individui il tempo di essere immunizzati come misura preventiva. Quando l'influenza suina è improvvisamente mutata per fare il salto dai maiali all'uomo, le organizzazioni sanitarie erano in gran parte impreparate a questo, poiché non c'era modo di prevedere l'epidemia.

Poiché il tipo stagionale di influenza è così diffuso, il corpo umano è stato in grado di sviluppare alcune forme di anticorpi per combattere l'infezione. Questa immunità non è completa e gli individui di solito sviluppano alcuni giorni di sintomi; coloro che contraggono l'influenza suina, tuttavia, sono esposti a un virus che non è mai stato nella popolazione umana prima. Trattandosi di una nuova malattia, non vi sono resistenze naturali e le persone sono estremamente vulnerabili a tutti i sintomi.

I sintomi dell'influenza suina e dell'influenza stagionale sono simili e consistono negli stessi dolori muscolari, febbre, tosse e mal di gola. Nell'influenza suina, tuttavia, questi sintomi sono più debilitanti; durare più a lungo; e può includere più comunemente disturbi gastrointestinali, come nausea, diarrea e vomito. I bambini sono più inclini a soffrire di complicazioni da entrambi i tipi di influenza, mentre gli anziani sono in realtà meno suscettibili alla cattura di casi gravi di influenza suina.

C'è anche una differenza nella provenienza dell'influenza suina e dell'influenza stagionale. Il virus che causa l'influenza stagionale è umano, il che significa che circola principalmente attraverso la popolazione umana. L'influenza suina si sviluppa nei suini quando un singolo animale contrae più di un tipo di influenza, come l'influenza suina e un virus dell'influenza umana. Quando questi virus sono presenti nello stesso animale allo stesso tempo, possono subire una mutazione che permetterà loro di diffondersi attraverso entrambe le specie. Poiché l'influenza suina e l'influenza stagionale hanno origini così diverse, esistono diverse vaccinazioni disponibili per combattere ogni tipo di influenza.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?