Che cos'è un esadecimale?

L'esadecimale è un sistema di conteggio in base 16, il che significa che ogni cifra rappresenta sedici numeri diversi, in contrapposizione ai dieci numeri nel nostro sistema in base 10. Il sistema è generalmente rappresentato utilizzando i numeri da 0 a 9 per le prime dieci cifre, quindi le lettere AF per le successive sei cifre. Non è un sistema di conteggio storico, ma ha le sue origini nell'era elettronica, in quanto è un modo abbastanza intuitivo di espandersi su un sistema binario.

I computer funzionano utilizzando un semplice sistema di conteggio base-2, chiamato binario. Questo, tuttavia, può diventare piuttosto ingombrante per gli umani con cui interagire. Hexadecimal offre un modo più efficiente di relazionarsi con valori binari. Questo perché sedici sono due alla quarta potenza, in modo che una singola cifra possa essere vista come quattro cifre binarie. Per dirla in altro modo, qualsiasi valore di quattro cifre in binario può essere espresso in una singola cifra di "esadecimale", e il valore di otto cifre in binario può essere espresso in due cifre di esadecimale e così via. Ciò è in contrasto con il sistema base-10 che usiamo comunemente, che non corrisponderebbe uniformemente alle cifre binarie in nessun multiplo coerente.

Mentre ci sono sistemi di base più grandi utilizzati nell'informatica, come il sistema base-32 e il sistema base-64, hex è sostanzialmente più facile per la maggior parte delle persone con cui interagire, quindi rimane il più pervasivo. Base-32 e base-64 hanno entrambe applicazioni nell'informatica, ma raramente vengono utilizzate in qualsiasi cosa, ma nei livelli più profondi di codifica. Anche se ci vuole un po 'per abituarsi, anche i non programmatori spesso si trovano ad usare regolarmente esadecimali e ottengono rapidamente un'attitudine per questo.

Ad esempio, molti designer che utilizzano programmi di progettazione grafica si abituano all'uso di codici esadecimali per rappresentare i colori utilizzati. Hex è una scorciatoia ideale, perché i codici colore sulla maggior parte dei computer sono composti da tre valori da 0 a 256, uno per il rosso, uno per il verde e uno per il blu. Il RGB, o rosso-verde-blu, numero 256 è semplicemente 16 alla seconda potenza, e quindi può essere espresso con due cifre. Quindi, ad esempio, il colore verde cobalto può essere rappresentato con un valore RGB di 61.145,64 o semplicemente il valore esadecimale di # 3D9140.

Il conteggio in esadecimale, come con qualsiasi sistema di base, è piuttosto semplice, anche se a prima vista può sembrare complesso. Il conteggio a cinquanta, ad esempio, sarebbe simile a: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, A, B, C, D, E, F, 10, 11, 12, 13, 14 , 15, 16, 17, 18, 19, 1A, 1B, 1C, 1D, 1E, 1F, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 2A, 2B, 2C, 2D , 2E, 2F, 30, 31, 32. Notare che sembra che il conteggio sia terminato sul numero 32, ma in realtà è così che il numero 50 è rappresentato in esadecimale. Poiché l'esadecimale è fondamentalmente basato sul sistema binario, ci sono interessanti semplicità che appaiono quando lavoriamo con potenze di due. Ad esempio, 2 4 è semplicemente 10, 2 5 è 20, 2 6 è 40, 2 7 è 80, 2 8 è 100, 2 9 è 200 e così via.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?