Che cos'è il Near-End Crosstalk?

Il crosstalk near-end è un fenomeno che può verificarsi quando si verificano forme o interferenze elettromagnetiche relativamente vicine al punto di misurazione. L'effetto del crosstalk quasi end-end è che i segnali trasportati da due cavi o fili diversi possono iniziare a interferire tra loro in un modo che degrada il segnale di almeno una delle due trasmissioni. Il problema può verificarsi a causa di qualcosa di semplice come un cablaggio a doppino intrecciato temporaneo o punti usurati nell'isolamento del cablaggio che consentono il cablaggio dei due cavi nelle immediate vicinanze.

Insieme al crosstalk vicino o al NEXT, c'è anche il verificarsi di ciò che è noto come crosstalk lontano o FEXT. FEXT è essenzialmente lo stesso insieme di circostanze che si verificano con il crosstalk vicino. L'unica differenza è che la diafonia remota è il rilevamento di un attraversamento o interruzione del segnale che si trova a una distanza dal punto di misurazione.

Come si può immaginare, il verificarsi di qualsiasi tipo di diafonia può portare a problemi di comunicazione. In generale, le moderne apparecchiature di comunicazione devono essere progettate per soddisfare gli standard stabiliti dall'Associazione dell'industria delle telecomunicazioni e dall'Associazione delle industrie elettroniche al fine di ricevere l'approvazione di queste due organizzazioni. Gli standard stabiliti dalla TIA e dalla VIA costituiscono anche la base per gli standard stabiliti da molti paesi con reti telefoniche e di comunicazione nazionalizzate. Questi standard richiedono che il tipo di cablaggio utilizzato nelle apparecchiature sia progettato per ridurre al minimo le possibilità che si verifichino ricorrenze sia per il cross-end di fascia alta che per quello di fascia bassa.

Molte persone che hanno partecipato a una audioconferenza hanno sperimentato il risultato finale di conversazioni interurbane o di fine corso durante la riunione. Quando la teleconferenza viene condotta attraverso l'apparecchiatura di collegamento gestita da un servizio di audioconferenza, è di solito possibile per un operatore di conferenza tenere traccia della diafonia verso una determinata linea o linea nella riunione. L'operatore può quindi incaricare il partecipante di disconnettersi e ricomporre la parte o fare in modo che la parte utilizzi un numero verde per riconnettersi alla conferenza.

Le possibilità della seconda connessione che utilizza la stessa combinazione di cavi, tronchi e connessioni di filo una seconda volta sono astronomiche, quindi generalmente questo elimina il problema per l'utente finale. Il provider di chiamate in conferenza noterà normalmente il numero di trunk utilizzato dall'originale connesso per la connettività bridge ed eseguirà la diagnostica per garantire che l'origine del crosstalk non sia stata localizzata nel bridge per conferenze.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?