Che cos'è una punta in metallo duro?

Una punta in metallo duro è un tipo di attacco per utensile realizzato in una lega metallica specializzata. Il carburo è correttamente chiamato carburo di tungsteno ed è una combinazione specifica di questi due materiali. La definizione effettiva di punta dell'utensile varia leggermente, ma è sempre la parte specifica di uno strumento che contatta il materiale lavorato. Una punta in metallo duro è molto più dura dell'acciaio, ma è anche più fragile. Di conseguenza, molte punte più grandi sono realizzate in metallo duro o acciaio con punta in metallo duro brasato.

Il carburo di tungsteno è una miscela uguale di tungsteno e carbonio. Quando viene creata la lega, viene generalmente prodotta come una polvere grigia fine. Questa polvere viene compressa nella forma desiderata usando un processo di pressofusione modificato. Dopo l'indurimento nella sua nuova forma, questo materiale è estremamente duro e può resistere al calore che scioglierebbe altri metalli.

Nella sua forma comune, il carburo di tungsteno è molto fragile. Mentre il metallo stesso è molto duro, una piastra in metallo duro può rompersi con impatti anche lievi. Per compensare questo problema, il carburo di tungsteno è spesso combinato con cobalto metallico per creare carburo cementato. Durante il processo di formazione, il cobalto si liquefa a una temperatura molto più bassa rispetto al carburo di tungsteno. Ciò consente al metallo liquido di "assorbire" il carburo, aumentandone notevolmente la resistenza.

La definizione effettiva di un bit di strumento è una questione di dibattito. In alcuni cerchi, un po 'è uno strumento di taglio non rotativo come la lama su un tornio o la testa su una macchina per modellare. In altri punti, si tratta di qualsiasi pezzo rimovibile o sostituibile, ad esempio la parte trapano di un trapano portatile. Entrambe le definizioni hanno una cosa in comune: la punta è la parte che interagisce direttamente con il materiale lavorato e qualsiasi modifica al materiale viene eseguita dalla sola punta.

I produttori utilizzano una punta in metallo duro quando il materiale o il processo di fabbricazione richiedono tolleranze o precisione elevate. Queste punte vengono spesso utilizzate quando un materiale è abbastanza duro da non funzionare correttamente con una punta tipica, ad esempio con acciaio temprato o al carbonio. Poiché questo è ciò di cui è fatta una parte comune, non è abbastanza difficile lavorare il materiale. L'interazione tra due pezzi dello stesso materiale di solito provoca la rovina di entrambe le parti.

Un altro motivo comune per una punta in metallo duro è quando il materiale da lavorare deve essere esposto a temperature molto elevate prima o durante il processo. Poiché una punta in metallo duro può resistere a temperature più elevate rispetto all'acciaio, viene spesso utilizzata in situazioni di calore elevato. Ciò vale anche quando l'attrito creato dal processo di lavorazione creerebbe abbastanza calore per fondere una punta d'acciaio, come nella rettifica ad alta velocità.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?