Che cos'è il campionamento degli attributi?

Il campionamento degli attributi è una strategia che viene utilizzata per determinare se un determinato prodotto soddisfa o meno gli standard di un acquirente o venditore. Le aziende utilizzano spesso questo approccio come mezzo per valutare le materie prime da utilizzare nella produzione di beni e servizi, nonché un meccanismo per garantire che tali prodotti finiti soddisfino gli standard di qualità stabiliti dal produttore. Esistono diversi vantaggi in questo tipo di processo di ispezione, nonché un paio di potenziali responsabilità.

Un campionamento di attributi segue un approccio di base che prevede la selezione casuale di campioni da ciascun lotto di merci considerato. Il numero esatto di campioni varierà, in base al tipo di merce in esame e al numero di unità incluse nel lotto. Tipicamente, l'idea di un piano di campionamento degli attributi è di includere abbastanza unità per sviluppare un buon senso della qualità complessiva del lotto. Valutando ciascuno dei campioni e decidendo se ciascuno è accettabile o difettoso, è possibile determinare se il lotto è abbastanza buono per la vendita o deve essere respinto.

L'uso di un approccio di campionamento degli attributi funziona molto bene in un ambiente di produzione. Le aziende come le aziende tessili dipendono dall'uso di materie prime di qualità per produrre le loro linee di prodotti finiti. Nel caso in cui tali materie prime non siano conformi agli standard stabiliti dalla società, anche i prodotti realizzati saranno di qualità inferiore alla prima. Questo a sua volta significa che le unità devono essere vendute come secondi o prodotti di bassa qualità a tariffe notevolmente ridotte, il che significa che la produzione produce pochissimi profitti su quei prodotti di qualità ridotta. Prendendo campioni casuali delle materie prime prima che vengano effettivamente introdotte nel processo di fabbricazione, è possibile ridurre al minimo la produzione di prodotti di seconda qualità e produrre più articoli di prima qualità che possono essere venduti con un profitto maggiore per unità.

Mentre il campionamento degli attributi è un modo rapido ed efficiente per valutare i lotti per l'acquisto o la vendita, c'è uno svantaggio da tenere a mente. Scegliendo di seguire questo approccio anziché un'ispezione completa di tutti i prodotti in questione, esiste la possibilità di trascurare una o più unità che sono ovviamente inferiori. Ciò può comportare una serie di problemi di qualità durante il processo di produzione, nonché danneggiare le relazioni con i clienti nel caso in cui i prodotti difettosi prodotti vengano effettivamente spediti ai clienti. Per questo motivo, molti produttori utilizzano un duplice approccio che inizia con il campionamento degli attributi e passa a una valutazione completa dell'intero lotto, se durante il campionamento casuale viene rilevata una certa percentuale di unità difettose.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?