Quali sono i diversi tipi di trattamento di ipotensione?

Il trattamento di ipotensione include in genere l'uso di farmaci da prescrizione e la modifica della dieta. Se ci sono altre condizioni mediche presenti nel paziente, il trattamento dell'ipotensione comporterà il trattamento della causa sottostante. L'ipotensione può essere causata da una reazione ai farmaci, nel qual caso il trattamento comporterà la modifica dei farmaci o l'alterazione del dosaggio. In genere, il corso del trattamento dell'ipotensione dipenderà da ciò che sta causando la bassa pressione sanguigna.

Un paziente può sperimentare un caso improvviso o acuto di ipotensione, che è un improvviso calo della pressione sanguigna a causa di un trauma, come perdita di sangue e conseguente shock. In tal caso, può essere necessaria una trasfusione di sangue insieme a farmaci per stabilizzare una pressione sanguigna che scende rapidamente. Questa è generalmente una situazione urgente che richiede cure immediate.

Per i pazienti che hanno ipotensione cronica, possono essere prescritti farmaci. Insieme all'assunzione di farmaci per il trattamento dei sintomi di ipotensione, un paziente potrebbe dover modificare la sua dieta. Aumentare la quantità di sodio può essere incoraggiato ad aumentare la pressione sanguigna di tali pazienti.

Coloro che soffrono di bassa pressione sanguigna, sia in casi acuti che cronici, possono trarre beneficio dal bere più liquidi per evitare la disidratazione. Rimanere idratati aumentando l'assunzione di liquidi può temporaneamente aumentare la pressione sanguigna in alcuni pazienti con ipotensione. L'esercizio fisico regolare può anche essere una forma benefica di trattamento dell'ipotensione. È importante per un paziente con bassa pressione sanguigna discutere i modi per migliorare la situazione con un medico.

I pazienti che presentano sintomi di ipotensione postprandiale sperimentano in genere un calo della pressione sanguigna dopo aver mangiato. Questo di solito si verifica dopo aver consumato un pasto pesante. Il paziente può anche sentirsi traballante o instabile e leggero. Questi sintomi possono essere particolarmente importanti quando si consumano pasti ricchi di carboidrati.

Il miglior corso di trattamento per l'ipotensione postprandiale è la modifica della dieta. Invece di consumare tre pasti abbondanti al giorno, il paziente può trarre beneficio dal consumo di quattro o cinque mini-pasti durante il giorno. Anche ridurre i carboidrati zuccherati e ricchi di amido può aiutare. L'ipotensione che si verifica dopo aver mangiato generalmente accade agli anziani.

Un altro trattamento per l'ipotensione postprandiale è l'uso di un farmaco antinfiammatorio come l'ibuprofene, assunto poco prima di consumare un pasto. Consumare una bevanda a base di caffeina a colazione, come una tazza di caffè, può aiutare ad aumentare la pressione sanguigna. Se l'individuo soffre di palpitazioni cardiache, tuttavia, la caffeina dovrebbe essere evitata. Prima di cambiare la propria dieta, è una buona idea chiedere il parere di un medico.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?