Quali sono i diversi tipi di trattamenti di medicina di erbe?

Esistono molti diversi tipi di trattamenti di fitoterapia. Le piante e i prodotti vegetali sono la base di tutte le medicine a base di erbe, ma i trattamenti differiscono a seconda di come vengono utilizzate le piante. I medicinali a base di erbe possono essere ingeriti, inalati, applicati direttamente sulla pelle o inseriti in un'apertura del corpo, a seconda delle condizioni da trattare. Ci sono anche molte variazioni per quanto riguarda la durata del trattamento, il dosaggio e le combinazioni di erbe da utilizzare.

Alcuni trattamenti di fitoterapia si trovano facilmente nei negozi di alimentari, a volte nella navata del tè. I tè per favorire il sonno riposante spesso contengono la camomilla alle erbe e sono quindi considerati fitoterapia. I tè di Dieter e i tè per alleviare i raffreddori sono anche trattamenti a base di erbe comuni. Anche il tè nero può essere preparato e utilizzato come ammollo per piedi per prevenire piedi sudati e odorosi, quindi è un'altra forma di rimedio a base di erbe.

Molte piante medicinali sono preparate e commercializzate come oli essenziali o estratti. Questi oli sono disponibili in piccole bottiglie e sono molto concentrati, il che significa che molte piante fresche potrebbero essere state utilizzate per produrre il piccolo volume di olio venduto. Gli oli sono versatili come trattamenti di fitoterapia in quanto possono essere facilmente strofinati sulla pelle, aggiunti agli alimenti o miscelati con altre medicine. Ad esempio, l'olio di menta piperita, oltre ad avere un profumo che molte persone trovano piacevole, può essere ingerito per curare l'alitosi o massaggiato nel petto per alleviare la congestione.

I negozi di alimenti naturali vendono erbe sotto forma di compresse, capsule e persino gel-soft. Il più delle volte, le erbe sono disposte in ordine alfabetico sotto il nome comune della pianta. Quando le erbe vengono confezionate per l'ingestione, il contenitore elencherà generalmente un dosaggio raccomandato. I trattamenti a base di erbe assunti sotto forma di pillole o capsule possono essere di natura preventiva, come quando si prende l'echinacea per migliorare il sistema immunitario e scongiurare il raffreddore. Altre volte, le medicine a base di erbe vengono utilizzate solo quando necessario per porre rimedio a una condizione specifica, come l'applicazione di aloe vera per curare un'ustione o un'eruzione cutanea o l'ingestione di mirtillo rosso per trattare un'infezione del tratto urinario.

I popoli indigeni hanno usato per secoli trattamenti di fitoterapia sotto forma di paste e impiastri e continuano a farlo ancora oggi. Spesso, le erbe vengono macinate insieme in una pasta e quindi applicate sulla fronte o nell'area interessata. Gli impiastri vengono fatti filtrando le erbe in acqua calda e poi avvolgendole attorno a una ferita o una ferita. Sono anche comuni nelle pratiche di guarigione popolare o culturale.

Alcune tribù di nativi americani bruciano piante od erbe profumate e diffondono il fumo sul corpo di una persona malata come forma di trattamento. Il fumo è anche usato per prevenire le malattie o per purificare ritualisticamente una persona. Utilizzato in questo modo, il trattamento a base di erbe è strettamente associato alla preghiera e alle cose più di natura spirituale che fisica, sebbene molti composti vegetali vengano rilasciati quando bruciati.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?