Cos'è il tratto biliare?

Il tratto biliare è un sistema che crea, immagazzina, sposta e rilascia la bile nell'intestino tenue per favorire la digestione. Questo sistema è talvolta noto come l'albero biliare, poiché ha molti rami vicino alla cima che si collegano, quindi terminano con il dotto biliare spesso. Questo sistema è costituito da dotti all'interno e all'esterno del fegato, della vena porta, dell'arteria epatica e della cistifellea. Il fegato stesso, tuttavia, è occasionalmente escluso come parte dell'albero biliare.

Parte essenziale della maggior parte dei mammiferi, il tratto biliare è un sistema complesso che segue un percorso semplice. Questo percorso inizia con due dotti che sono separati da quella che è conosciuta come la porta hepatis, una piccola fessura che separa due lobi e si trova sul lato destro del fegato. Questi due dotti si collegano per formare il dotto epatico comune. Questo dotto quindi lascia il fegato e si collega al dotto cistico, che forma quindi il dotto biliare comune e si unisce al dotto pancreatico, formando così l'ampolla epatopancreatica ed entrando nell'intestino tenue.

Sebbene a volte il fegato venga lasciato fuori dall'albero biliare, svolge un ruolo vitale nel suo processo. Quando alcune sostanze, come la caffeina o la nicotina, entrano nel sistema, il fegato le assorbe e cambia la loro struttura chimica in modo che possano diventare solubili in acqua. Una volta fatto ciò, queste sostanze chimiche vengono escrete nella bile, che quindi allontana i rifiuti dal fegato e nella cistifellea. Nella cistifellea, attende che il cibo entri nel sistema. Quindi la bile e i grassi si emulsionano e vengono espulsi nell'intestino tenue.

Si dice che il tratto biliare inizi a svilupparsi durante le prime cinque settimane di gestazione umana. Durante questo sviluppo, possono verificarsi molte anomalie che possono causare problemi nella vita futura. Queste anomalie sono in genere divise in tre distinte categorie di forma, numero e posizione. La cistifellea, ad esempio, può formare un duplicato completo o parziale; possono formarsi dotti cistoepatici, che fanno defluire la bile direttamente dal fegato nella cistifellea; mentre può verificarsi anche atresia biliare - nota come obliterazione dei dotti biliari interni o esterni del fegato -.

Oltre alle anomalie, il tratto biliare è soggetto a diverse condizioni di salute. Calcoli biliari, ittero e cirrosi epatica sono tutti disturbi comuni. Il tratto biliare è anche soggetto a infezioni del tratto intestinale e ad alcuni tumori.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?