In genetica, cos'è un chiasma?

Un chiasma è un punto di contatto tra i cromatidi fratelli che si formano durante la meiosi, un processo di divisione cellulare e replicazione utilizzato da un'ampia varietà di organismi. Al chiasma, i cromatidi possono scambiarsi informazioni genetiche, risultando in nuove combinazioni di materiale genetico. Quando i cromatidi si separano e diventano cromosomi fratelli, conterranno un mix diverso di materiale genetico rispetto ai loro cromosomi genitori. Ciò consente agli organismi di evolversi geneticamente, creando nuovi tratti e tramandandoli ai discendenti.

I cromatidi sono uniti nel centromero, un punto approssimativamente al centro di ciascun cromatide. La formazione di un chiasma si verifica durante la meiosi I, la prima fase della meiosi, quando i cromosomi accoppiati scambiano materiale genetico prima di dividersi in due cellule, ognuna contenente metà del materiale genetico della cellula madre originale. I chiasmata svolgono un ruolo importante nel processo di replica del materiale genetico.

Mischiando essenzialmente il genoma scambiando informazioni sul chiasma, gli organismi sono in grado di generare combinazioni teoricamente infinite di nuovi tratti. Alcune di queste combinazioni non funzionano, per una serie di motivi, e non vengono tramandate. Altri dimostrano di avere successo e, di conseguenza, inizieranno a diffondersi attraverso la popolazione. Nel tempo, gli organismi possono subire importanti cambiamenti evolutivi quando i loro genomi cambiano e alcuni individui prosperano a causa delle loro caratteristiche ereditarie.

A volte, gli errori durante la divisione possono comportare il chiasma. Se durante la meiosi due cromatidi figlie non riescono a separarsi, il prodotto di quel particolare giro di divisione cellulare avrà un numero dispari di cromosomi. Lo scambio di materiale genetico a questo punto può anche diventare confuso o confuso, con il risultato di tramandare tratti deleteri o terminare con alcune cellule con un eccesso di materiale genetico, mentre ad altri potrebbero mancare pezzi di materiale genetico. In alcuni casi, questo può essere dannoso, poiché il materiale mancante o in eccesso potrebbe essere importante e potrebbe esprimersi sotto forma di un difetto genetico.

Le persone possono vedere il chiasma con l'assistenza della microscopia durante il processo di meiosi, quando i cromatidi sono uniti in una caratteristica forma a X. Questa forma è replicata anche su diagrammi e grafici raffiguranti la meiosi. Il termine "chiasma", che deriva dal greco, si riferisce generalmente a un incrocio o incrocio. Questo termine è anche usato in anatomia per indicare fasci di nervi nel punto di intersezione, come il chiasma ottico, in cui i nervi ottici si incrociano.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?