Quali sono i più antichi fossili macroscopici?

I più antichi fossili macroscopici del corpo risalgono all'antico periodo ediacariano, che si estendeva da 635 a 542 milioni di anni fa. Il più antico sito megafossile conosciuto è la Formazione Twitya nelle montagne Mackenzie del nord-ovest del Canada, con fossili datati dal 610 al 600 milioni di anni fa. L'età estrema di questi fossili è davvero notevole: per mettere le cose in prospettiva, per oltre cento anni, si pensava che il Periodo Cambriano (a partire da 542 milioni di anni fa) contenesse i più antichi fossili multicellulari. Non è stato fino al 1957 fino a quando non è stato realizzato che la vita complessa avrebbe potuto essere in giro per qualche decina di milioni di anni prima.

I fossili di formazione di Twitya sono più vecchi del secondo sito megafossile più antico di un fattore di oltre 5 milioni di anni. La successiva più antica è la Formazione dei Drook dal sud-est di Terranova, con un'età stimata tra i 595 ei 565 milioni di anni. I megafossili Twitya e Drook hanno una somiglianza con i cnidari - penne marine - animali trapuntati, simili a fronde bilaterali che sono simili alle felci in apparenza. Conosciuti come Charnia , questi animali sono stati solo provvisoriamente classificati come correlati ai cnidari perché i cnidari sono i più antichi metazoi conosciuti (organismi multicellulari) e la maggior parte dei paleontologi non sono in grado di descrivere questi fossili enigmatici.

Qualche volta la Charnia è citata come un "metazoan di complessità di livello cnidario". Prende il nome dalla foresta di Charnwood in Inghilterra, dove fu scoperta per la prima volta. La Charnia è sia il megafossile più iconico del periodo Ediacaran sia il longevo - i suoi fossili sono stati datati a 520 milioni di anni fa, 20 milioni di anni oltre il confine Ediacaran-Cambriano. Quindi la durata dell'esistenza della Charnia fu evidentemente lunga quanto 90 milioni di anni.

Un altro megafossile trovato nella Twitya Formation è Nimbia occlusa , una semplicistica impressione circolare a volte esclusa dalla classe della "fauna ediacarica" ​​per la sua semplicità. La confusione è talvolta causata dal fatto che si discute se tali impressioni semplici siano in realtà animali indipendenti o piuttosto solo colonie di organismi unicellulari.

La formazione di Twitya è particolarmente unica tra tutti i siti fossili perché precede la glaciazione varangiana-marinoana, un'era glaciale che si è verificata tra 600 e 585 milioni di anni fa. Questa glaciazione viene spesso citata come una barriera che ostacola la formazione di una vita multicellulare complessa, anche se dalla Formazione di Twitya possiamo dire che ciò non è vero. È vero che la Formazione di Twitya include solo fossili relativamente semplicistici, ma sono davvero macroscopici e molto probabilmente anche multicellulari.

I fossili della Post-Twitya Formation includono una varietà di vermi segmentati, fronde, dischi e sacchi immobili, così come probabili digiuni e tracce di fossili. Queste sono collettivamente conosciute come la fauna ediacarica e sono una delle categorie di vita più misteriose che siano mai vissute. Sono considerati i primi esperimenti della vita nella multicellularità.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?