Che cos'è una superintelligenza?

Una superintelligenza è un'entità teorica più intelligente di un essere umano. Nonostante l'implausibilità dell'idea, molti scienziati non hanno escluso la possibilità di creare una superintelligenza prima dell'inizio del 22 ° secolo. Alcuni ricercatori lo hanno persino dichiarato come il loro obiettivo di carriera. Le speculazioni riguardanti la superintelligenza spesso implicano scenari in cui la superintelligenza continua a migliorare ulteriormente la propria intelligenza e capacità. Un simile evento è stato definito una "singolarità" dai teorici.

Film come The Matrix hanno reso popolare l'idea di una superintelligenza. L'intelligenza artificiale (AI) è uno dei possibili percorsi per la superintelligenza e forse il più frequentemente discusso. Con la robotica come "mani" e i computer come "cervelli", un'intelligenza artificiale sofisticata potrebbe pensare più pensieri e realizzare più azioni di quelle che un essere umano sarebbe in grado di fare. Ciò si rivelerebbe particolarmente vero se l'IA potesse ridisegnare la propria architettura cognitiva, progettare e fabbricare nuovi strumenti di robotica e assorbire più potenza di calcolo. Molti filosofi hanno espresso preoccupazione per il fatto che tale entità potrebbe non avere il buon senso morale e potrebbe essere una minaccia per l'umanità.

Altri possibili percorsi per la superintelligenza potrebbero essere attraverso l'ingegneria genetica umana o l'interfaccia cervello-computer. L'interfaccia cervello-computer è migliorata al punto che i cursori del mouse e le braccia protesiche possono essere controllati solo dai pensieri. Le organizzazioni militari hanno investito ingenti somme di denaro nello sviluppo della tecnologia. Alla fine, gli scienziati potrebbero creare esseri umani in grado di interfacciarsi molto da vicino con Internet, al punto che sarebbe difficile distinguere tra i due. Questa possibilità è stata esplorata nel film e nella serie Ghost in the Shell .

L'ingegneria genetica umana è probabilmente il percorso meno probabile per condurre alla superintelligenza, poiché tale ricerca sugli esseri umani è fortemente limitata nella maggior parte dei paesi sviluppati. Questo percorso richiederebbe più tempo per produrre risultati. Sebbene una modifica a un programma di intelligenza artificiale o un'interfaccia cervello-computer potrebbe richiedere solo poche ore o giorni per essere testata, una modifica genetica richiederebbe molti anni per testare - il tempo impiegato dall'embrione ingegnerizzato geneticamente per diventare un adulto. Per questo motivo, è molto probabile che la superintelligenza alla fine emergerà dall'intelligenza artificiale o dalla ricerca sull'interfaccia cervello-computer, probabilmente entro la metà del 21 ° secolo.

Un ulteriore possibile percorso verso la superintelligenza è l'uso di terapie farmacologiche o genetiche per potenziare il funzionamento del cervello umano. Questi approcci sono considerati meno radicali dell'interfaccia cervello-computer e quindi potrebbero avere meno potere per aumentare veramente l'intelligenza. Il loro minor grado di invasività potrebbe rendere l'approccio più socialmente accettabile per la ricerca e la sperimentazione, tuttavia.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?