Cos'è la cattura del carbonio?

La cattura del carbonio è un processo in cui l'anidride carbonica viene estratta dalle emissioni, in genere i gas di scarico prodotti in grandi impianti come le centrali elettriche. Catturando il carbonio prima che possa essere rilasciato, la cattura del carbonio riduce la quantità di CO2 rilasciata nell'atmosfera, riducendo così alcuni dei danni che si ritiene siano causati dalle emissioni di carbonio. Le crescenti preoccupazioni sull'aumento dei livelli di biossido di carbonio all'inizio del 21 ° secolo hanno portato ad un certo interesse per la cattura del carbonio come tecnica che potrebbe essere utilizzata per gestire le emissioni di carbonio.

Questo processo fa parte di una procedura nota come cattura e stoccaggio del carbonio o cattura e sequestro del carbonio (CCS). In questo processo, il carbonio intrappolato viene trasportato in un sito dove può essere immagazzinato. CCS si concentra principalmente su siti di stoccaggio sotterranei, che potrebbero essere potenzialmente situati direttamente sotto le strutture che producono anidride carbonica per comodità.

Sono state sollevate alcune serie critiche sulla cattura del carbonio. Il processo può essere molto costoso, indipendentemente dal fatto che la CO2 venga recuperata dai gas di combustione dopo la combustione o estratta prima della combustione come parte di un processo chimico. Il costo della cattura del carbonio lo rende poco pratico per le aziende preoccupate per le spese operative, soprattutto perché i consumatori possono essere riluttanti a farsi trasferire i costi. L'installazione di attrezzature per intrappolare il carbonio può anche essere un processo costoso e che richiede tempo.

Una volta catturata, anche la CO2 presenta un problema di stoccaggio. Se le strutture di stoccaggio perdono, l'anidride carbonica potrebbe fuggire nell'atmosfera, sconfiggendo in primo luogo lo scopo di catturare il carbonio. Le perdite possono anche essere pericolose per gli animali; le perdite naturali di CO2 da siti come i vulcani hanno ucciso persone e animali in diverse regioni del mondo e presumibilmente grandi depositi di CO2 artificiali potrebbero fare la stessa cosa.

Alcuni ricercatori hanno suggerito che l'anidride carbonica intrappolata potrebbe essere processata per il riutilizzo, con lo stoccaggio come soluzione temporanea piuttosto che permanente. Tuttavia, l'elaborazione può essere dispendiosa in termini di tempo e denaro e non è chiaro quanto siano utili e convenienti i prodotti risultanti. Ad esempio, la CO2 può essere riproposta in carburanti attraverso un lungo processo, ma il carburante potrebbe essere proibitivo in termini di costi.

Le persone hanno anche suggerito che gli investimenti nella tecnologia di cattura del carbonio distolgono il pubblico dalla vera preoccupazione, che è la dipendenza dai combustibili fossili. Investendo in tecnologie di carburanti alternativi, i governi e il pubblico potrebbero essere meglio serviti a lungo termine riducendo le situazioni in cui viene emesso anidride carbonica, piuttosto che cercare di mitigare le emissioni nel momento in cui si verificano.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?