Che cos'è la neurologia cognitiva?

La neurologia cognitiva è un tipo di neuroscienza focalizzata su come il cervello influenza la funzione mentale. Utilizzando la farmacologia, la psicologia e i trattamenti sperimentali basati sulla ricerca, i neurologi cognitivi aiutano a diagnosticare e trattare i disturbi mentali legati alla capacità del cervello di pensare, partecipare, comprendere e comunicare. Mentre la neurologia cognitiva spesso si occupa di pazienti affetti da una malattia o un infortunio, la scienza esamina anche i disturbi mentali causati da problemi di sviluppo e altri fattori.

Una disciplina relativamente nuova, la neurologia cognitiva sposa lo studio di come il cervello funziona con il modo in cui i disturbi mentali si sviluppano e possono essere trattati. I neuroscienziati suggeriscono che mentre gli umani continuano a migliorare la loro comprensione di come funziona il cervello, sarà più facile creare trattamenti più efficaci per le condizioni legate al cervello. Pertanto, la neurologia cognitiva si concentra sul miglioramento della comprensione scientifica della funzione cerebrale, nonché sulla creazione e l'applicazione di nuovi trattamenti per le condizioni mentali legate all'attività cerebrale.

Una delle aree chiave di attenzione nella neurologia cognitiva è lo studio e il trattamento delle malattie che colpiscono la mente. Questo include disturbi degenerativi come il morbo di Parkinson e disturbi legati alla memoria come il morbo di Alzheimer e la demenza. I neurologi sperano che lo studio di queste condizioni porterà allo sviluppo di nuovi farmaci, terapie e persino interventi chirurgici che possono aiutare a rallentare o fermare la progressione delle malattie degenerative. Inoltre, i neuroscienziati cognitivi cercano anche di identificare possibili fattori genetici, di stile di vita o altri fattori di rischio che potrebbero aiutare a identificare potenziali vittime e consentire diagnosi e trattamenti precoci.

Oltre ai disturbi mentali causati dalla malattia, la scienza pone anche una forte enfasi sull'identificazione e il trattamento dei problemi cognitivi causati da un trauma, come un trauma cranico o una condizione medica improvvisa, come un ictus. I pazienti che soffrono di disturbi cognitivi a seguito di questi tipi di traumi potrebbero dover sottoporsi a un'attenta diagnosi da parte dei neurologi cognitivi per determinare la migliore forma di trattamento per i problemi specifici. Psicologia, terapia farmacologica ed esercizi mentali sono tutti comunemente impiegati per aiutare le vittime di traumi a riabilitare mentalmente e imparare a gestire i loro problemi cognitivi.

Un altro obiettivo della neurologia cognitiva sono i disturbi dello sviluppo, come il disturbo da deficit di attenzione, difficoltà di linguaggio e linguaggio o difficoltà di apprendimento. Sebbene questi disturbi non possano essere causati né da malattie né da traumi, richiedono comunque un'attenta analisi e piani di trattamento dettagliati che aiutano le vittime a superare le proprie disabilità o a gestire i propri sintomi. In quest'area, i neurologi spesso lavorano con psichiatri e psicologi per creare piani di trattamento e ideare nuove strategie che miglioreranno sia la funzione mentale che la qualità della vita dei pazienti.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?