Qual è la relazione tra fisica e metafisica?

In poche parole, il rapporto tra fisica e metafisica è che sono due diversi metodi per interagire e tentare di descrivere la realtà. Queste due discipline non sono sempre esistite in modo armonioso, poiché la metafisica si occupa di ciò che i suoi professionisti - di solito filosofi e teologi - considerano oltre il regno della scienza e talvolta per sostituire la conoscenza scientifica. Nell'era moderna, molte persone hanno tentato di stabilire legami tra fisica e metafisica. Questi collegamenti hanno un supporto limitato all'interno della comunità scientifica tradizionale.

La parola greca meta può significare "dopo" o "oltre". Metafisica è un termine coniato da Aristotele, che lo usava per indicare semplicemente i fatti che ha scritto dopo aver scritto sulla fisica. Nell'uso moderno, tuttavia, la metafisica è arrivata a riferirsi allo studio di oggetti al di fuori dell'ambito della conoscenza puramente scientifica. Le domande centrali della metafisica includono domande sull'ontologia, lo studio dell'esistenza e l'epistemologia, lo studio di come gli uomini acquisiscono conoscenza.

Nel mondo occidentale prima della rivoluzione scientifica, la metafisica era considerata la fonte primaria di conoscenza del mondo. Qualsiasi teoria della fisica che sembrava contraddire la conoscenza metafisica - in questo caso la religione - era considerata eretica. L'esempio più famoso di questo conflitto tra fisica e metafisica fu nella vita dello scienziato del XVI secolo Galileo Galilei, che propose che la Terra ruotasse attorno al sole, piuttosto che viceversa. Ha trascorso gran parte della sua vita agli arresti domiciliari a causa di questa convinzione.

Da quel momento, tuttavia, c'è stata una maggiore accettazione delle idee scientifiche che possono sembrare in contraddizione con esperienze e credenze metafisiche. Il lavoro di Galileo e dei fisici successivi, come Isaac Newton, ha resistito relativamente bene sotto ulteriore esame. Di conseguenza, molti metafisici sono disposti a modificare le proprie convinzioni, senza scartarle completamente, in risposta ai progressi scientifici.

La scoperta di particelle quantistiche, relatività speciale e altri fenomeni di fisica moderna hanno portato molte persone a rivalutare le loro comprensioni sul rapporto tra fisica e metafisica. Le particelle quantistiche, a differenza delle più grandi unità di materia, si comportano in modo imprevedibile e allungano categorie preesistenti di luce e materia. Alcuni teorici hanno sostenuto che l'esistenza di particelle quantistiche nega la metafisica deterministica, sebbene altri non siano d'accordo. Molte persone hanno tratto idee dalla fisica moderna sull'interconnessione di tutti gli oggetti, che possono informare i loro presupposti metafisici o esperienze spirituali. La maggior parte degli scienziati, tuttavia, li considera semplicemente come metafore piuttosto che come realtà.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?