Come faccio a scegliere il miglior caricabatterie a carica solare?

Quando si sceglie un caricabatterie a mantenimento solare, le considerazioni più importanti sono il tipo, la capacità e la velocità di autoscarica anticipata della batteria che il caricabatterie manterrà. La corrente prodotta dai caricatori di mantenimento solare varia, quindi la scelta del caricatore giusto dipende dall'adattamento della corrente del caricatore alla velocità di autoscarica della batteria. Altri fattori da confrontare includono funzionalità, qualità e prezzo del design.

I dispositivi elettronici come fotocamere, telefoni cellulari e computer portatili funzionano tutti con batterie che possono essere ricaricate tramite caricabatterie solari. I caricabatterie a mantenimento solare sono un tipo speciale di caricabatterie progettato per mantenere batterie al piombo acido da 6 o 12 volt, come quelle utilizzate in motociclette, barche e automobili. Sono necessarie tre informazioni per calcolare la corrente minima che un caricabatterie solare di mantenimento deve fornire per mantenere una batteria alla carica corretta. Queste sono la capacità della batteria, il tasso giornaliero di autoscarica e la quantità media giornaliera di luce solare ricevuta nel luogo di conservazione.

Capire la capacità della batteria è il primo passo per calcolare la quantità di corrente che deve essere prodotta da un caricabatterie solare. La capacità viene misurata in ampere-ora (Ah) o talvolta in milliampere-ora (mAh). La maggior parte delle batterie per auto ha una capacità di circa 100 Ah o 100.000 mAh. Se la capacità non è elencata sulla batteria, di solito può essere trovata nelle specifiche per la marca e il modello della batteria.

Dopo aver determinato la capacità, è necessario calcolare la velocità di autoscarica della batteria. Questa velocità dipende dal tipo di batteria e dalla temperatura alla quale è conservata. Le batterie al piombo acido possono essere allagate - il tipo più spesso usato nelle automobili - o sigillate, come le batterie AGM o gel spesso usate in camper e barche. Il tipo è importante perché le batterie allagate si scaricano automaticamente a una velocità superiore rispetto alle batterie sigillate.

La temperatura alla quale è conservata la batteria è la prossima considerazione. Temperature di conservazione più calde aumentano il tasso di autoscarica. Le batterie allagate perdono circa l'8% della loro capacità ogni mese in inverno e circa il 30% ogni mese in estate. Le batterie sigillate perdono circa l'1,5% della loro capacità ogni mese in inverno e circa il 10% ogni mese in estate. In estate, ipotizzando una perdita mensile del 30% della capacità, una batteria allagata da 100 Ah perderebbe una capacità media di 1,1 Ah al giorno.

Una volta determinata la frequenza giornaliera di autoscarica, è necessario determinare la quantità giornaliera media di radiazione solare in entrata - o insolazione - ricevuta nel luogo di stoccaggio. L'isolamento varia in base alla latitudine e al periodo dell'anno. Le mappe di insolazione solare mostrano l'insolazione giornaliera media che un luogo riceverà in base al periodo dell'anno. New York City, ad esempio, riceve circa cinque ore di piena luce solare al giorno a luglio.

Sono necessari sia il tasso giornaliero di autoscarica che la quantità media giornaliera di insolazione per calcolare la corrente minima necessaria a un caricabatterie solare per mantenere la batteria. La corrente necessaria è pari al tasso giornaliero di autoscarica diviso per le ore medie giornaliere di insolazione. Un caricatore di mantenimento solare dovrebbe avere una corrente di almeno 0,22 A, o 220 mA, ad esempio, per mantenere la carica di una batteria con capacità di 100 Ah a New York City a luglio. Questo è calcolato come segue: 1,1 Ah la velocità giornaliera di autoscarica divisa per cinque ore intere di insolazione giornaliera è pari a 0,22 A o 220 mA.

Dopo aver determinato la corrente richiesta per il caricatore solare di mantenimento, l'acquirente deve considerare e confrontare le caratteristiche di progettazione, la qualità e il prezzo dei caricabatterie disponibili. Una comoda funzionalità di progettazione è la protezione da sovraccarico, che regola la corrente in modo che la batteria non venga caricata oltre la sua capacità di sicurezza. Questi tipi di caricabatterie sono noti anche come caricabatterie float. Se si desidera la massima portabilità, prendere in considerazione l'acquisto di un caricatore arrotolabile, costituito da un film sottile che può essere arrotolato per una conservazione compatta.

I caricabatterie che verranno utilizzati spesso devono essere affidabili e durevoli. Consultare le recensioni dei prodotti di consumo può essere utile per determinare la qualità complessiva dei caricabatterie di mantenimento solare disponibili. I caricabatterie in esame devono inoltre essere confrontati per prezzo e per eventuali garanzie o piani di servizio disponibili.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?