Che cos'è un OLED (diodo organico a emissione di luce)?

Un OLED (diodo organico a emissione di luce) è costituito da un materiale organico emissivo che, se alimentato con una corrente elettrica, può produrre un display a schermo piatto a colori di qualità superiore.

Numerosi fattori rendono OLED superiore alla tecnologia LCD o CRT. La differenza più evidente è che OLED è così sottile che può persino essere posizionato su un film di plastica! Ciò lo rende molto più leggero della tecnologia precedente e un grande vantaggio per dispositivi portatili, laptop e notebook. Apre persino la porta a display flessibili . OLED è anche più luminoso e ha un contrasto migliore rispetto all'LCD, ma non richiede retroilluminazione. Consuma circa il 20% in meno di energia rispetto all'LCD e ha un tempo di risposta pari a quello dei display CRT. Aggiungete a questo elenco favorevole che i display OLED possono essere visualizzati in modo chiaro praticamente a qualsiasi angolazione: 170 gradi. Come se ciò non bastasse, vantano una chiarezza eccezionale e si aggiornano ad una velocità 3 volte più veloce di quanto sia necessario per le applicazioni video standard!

Un display OLED è costituito da strati di materiali sandwich molto sottili. Quando viene fornita una corrente elettrica, gli elettroni caricati negativamente nello strato catodico si spostano attraverso le sostanze organiche verso lo strato anodico caricato positivamente. Il contrario accade dal lato dell'anodo, poiché gli elettroni caricati positivamente vengono attratti verso il catodo lasciando buchi nel materiale conduttivo. Questi fori caricati positivamente saltano al materiale organico per ricombinarsi con elettroni, causando luce elettroluminescente. La composizione chimica del materiale organico determina quali colori della luce vengono prodotti.

Eastman Kodak ha inventato la tecnologia OLED nei primi anni '80 e da allora è migliorata insieme ad altre aziende. Sanyo Electric ed Eastman Kodak si sono uniti per una joint venture, display SK , per rendere disponibili i primi OLED commercialmente in una fotocamera digitale introdotta nel 2003, la EasyShare LS633.

Un'altra svolta è avvenuta nell'ottobre 2004, quando il Centro tecnologico AUO ha annunciato il primissimo OLED a matrice attiva a doppia faccia . Questo display può mostrare due immagini separate su un singolo pannello, in movimento o fermo, usando sia la parte anteriore che quella posteriore del pannello. Questo è l'ideale per applicazioni come i flip-phone con schermi esterni e interni.

Praticamente ogni prodotto che utilizza la tecnologia LCD o CRT è un candidato per OLED, inclusi dispositivi di gioco, telefoni cellulari, videocamere, lettori DVD, GPS, display audio, PDA, notebook, monitor e televisori. Con basso consumo energetico, assenza di gravità virtuale, chiarezza, luminosità e ampio angolo di visione, OLED è la tecnologia di visualizzazione di prossima generazione.

ALTRE LINGUE

Questo articolo ti è stato di aiuto? Grazie per il feedback Grazie per il feedback

Come possiamo aiutare? Come possiamo aiutare?